Tutti gli Euro da Collezione della Lettonia

La Repubblica di Lettonia è entrata a far parte dell’unione europea il 1° Maggio 2004 e dieci anni dopo, ha introdotto l’euro il 1° gennaio 2014, sostituendo il Lats Lettone.

Gli euro collezionabili di Estonia sono: le serie divisionali nelle confezioni ufficiali della zecca, i due euro commemorativi, le monete commemorative in argento e le monete commemorative d’oro.

Analizziamo nel dettaglio tutte le tipologie di monete di questo stato baltico. Come vedremo, c’è una buona continuità annuale dei prodotti numismatici lettoni…

Gli Euro della Lettonia

Dal 2014 ad oggi, la Lettonia ha mantenuto la sua prima serie di disegni nelle monete euro per la circolazione. Ecco cosa rappresentano:

  • 1 centesimo di euro – al dritto il piccolo stemma dello Stato lettone, il millesimo, le 12 stelle e la scritta “LATVIJA”. Al rovescio, come per le monete euro degli altri Stati dell’eurozona, ha la scritta “1 euro cent”, il globo terrestre e delle linee trasversali nello sfondo che riportano ognuna in entrambe le estremità una stella.
  • 2 centesimi di euro – al dritto il piccolo stemma dello Stato lettone, il millesimo, le 12 stelle e la scritta “LATVIJA”. Al rovescio, come per le monete euro degli altri Stati dell’eurozona, ha la scritta “2 euro cent”, il globo terrestre e delle linee trasversali nello sfondo che riportano ognuna in entrambe le estremità una stella.
  • 5 centesimi di euro – al dritto il piccolo stemma dello Stato lettone, il millesimo, le 12 stelle e la scritta “LATVIJA”. Al rovescio, come per le monete euro degli altri Stati dell’eurozona, ha la scritta “5 euro cent”, il globo terrestre e delle linee trasversali nello sfondo che riportano ognuna in entrambe le estremità una stella.
  • 10 centesimi di euro – al dritto il grande stemma dello Stato lettone, il millesimo, le 12 stelle e la scritta “LATVIJA”. Al rovescio, come per le monete euro degli altri Stati dell’eurozona, ha la scritta “10 euro cent”, la cartina dell’Unione europea e delle linee trasversali nello sfondo che riportano ognuna in entrambe le estremità una stella.
  • 20 centesimi di euro – al dritto il grande stemma dello Stato lettone, il millesimo, le 12 stelle e la scritta “LATVIJA”. Al rovescio, come per le monete euro degli altri Stati dell’eurozona, ha la scritta “20 euro cent”, la cartina dell’Unione europea e delle linee trasversali nello sfondo che riportano ognuna in entrambe le estremità una stella.
  • 50 centesimi di euro – al dritto il grande stemma dello Stato lettone, il millesimo, le 12 stelle e la scritta “LATVIJA”. Al rovescio, come per le monete euro degli altri Stati dell’eurozona, ha la scritta “50 euro cent”, la cartina dell’Unione europea e delle linee trasversali nello sfondo che riportano ognuna in entrambe le estremità una stella.
  • 1 euro – al dritto il profilo di una fanciulla della Lettonia, il millesimo, le 12 stelle e le scritte “LATVIJA” e “REPUBLIKA”. Al rovescio, come per le monete euro degli altri Stati dell’eurozona, ha la scritta “1 euro”, la cartina dell’Unione europea e delle linee trasversali nello sfondo che riportano ognuna in entrambe le estremità una stella.
  • 2 euro – al dritto il profilo di una fanciulla della Lettonia, il millesimo, le 12 stelle e le scritte “LATVIJA” e “REPUBLIKA”. Al rovescio, come per le monete euro degli altri Stati dell’eurozona, ha la scritta “2 euro”, la carta dell’Unione europea e delle linee trasversali nello sfondo che riportano ognuna in entrambe le estremità una stella.

Le Serie Divisionali Nelle Confezioni Ufficiali Della Zecca Lettone

Da quando la Lettonia ha adottato la moneta unica, dal 2014 in poi, le serie divisionali offerte in confezione ufficiale della zecca, sono state sempre presenti nella programmazione numismatica, ad eccezione dell’anno 2017.

Queste serie vengono offerte nella versione fior di conio. I primi due anni di emissione (il 2014 e il 2015) vennero offerte anche nella versione fondo a specchio.

Le serie annuali sono composte dagli otto valori dal centesimo ai 2 euro. Sono state offerte anche varie versioni a 9 valori, con annessa anche una moneta commemorativa da 2 euro specifica dell’annualità corrente.

La tiratura delle serie divisionali fior di conio della Repubblica di Lettonia, si è più che dimezzata rispetto al primo anno di emissione. Nel 2019 i pezzi coniati furono 7.000.

I Due Euro Commemorativi

La Repubblica di Lettonia, ha coniato i suoi primi 2 euro commemorativi nel 2014, ossia dal primo anno di utilizzo dell’euro. È un tipo di prodotto numismatico che ha sempre garantito una sua continuità annuale in questo Stato.

Ecco una tabella con tutti i due euro commemorativi della Lettonia divisi per anno di emissione, tema della commemorazione e disegno al dritto della moneta:

Anno di emissione dei 2 euro commemorativiTema della commemorazioneDisegno al dritto della moneta
2014Riga, capitale europea della culturaIl centro storico di Riga, la scritta “RIGA”, il millesimo, la scritta commemorativa, la sigla LV e le 12 stelle.
201530° anniversario della bandiera europeaLa bandiera europea attorniata da persone stilizzate, i millesimi 1985 e 2015, le 12 stelle e i segni.
2015La cicognaLa cicogna, le 12 stelle, il millesimo, il nome dello stato e i segni di zecca.
2015La presidenza dell’Unione europeaL’emblema, la scritta commemorativa, le 12 stelle, il millesimo, il nome dello stato e i segni di zecca.
2016La muccaLa mucca, le 12 stelle, il millesimo, il nome dello stato e i segni di zecca.
2016La regione LivoniaLo stemma della regione Livonia, le 12 stelle, il millesimo, il nome dello stato e i segni di zecca.
2017La regione CurlandiaLo stemma della regione Curlandia, le 12 stelle, il millesimo, il nome dello stato e i segni di zecca.
2017La regione LetgalliaLo stemma della regione Letgallia, le 12 stelle, il millesimo, il nome dello stato e i segni di zecca.
2018Centenario degli Stati BalticiUna treccia composta dagli stemmi di Estonia, Lettonia e Lituania, il millesimo, le 12 stelle e il nome dello Stato.
2018La regione SemgalliaLo stemma della regione Semgallia, le 12 stelle, il millesimo, il nome dello stato e i segni di zecca.
2019Il sole nascenteIl monogramma della Lettonia libera (in lingua lettone: Briva Latvija), il sole nascente, il millesimo, le 12 stelle e il nome dello Stato.

Le monete commemorative in argento

Le monete commemorative in euro d’argento della Repubblica di Lettonia sono state sempre presenti annualmente come prodotto numismatico dello Stato. Sono state sempre offerte nella versione fondo a specchio e coniate in argento a 925 / °°°.

I tagli di queste monete sono due: 5 euro e 2,5 euro; quest’ultimo coniato solo un paio di volte nel 2017. Il diametro e il peso di queste monete è variabile, anche perché hanno un aspetto molto variabile, non solo il classico di moneta circolare, ma sono anche a forma esagonale, rettangolare, quadrate e anche altre forme.

Non di rado queste monete vengono anche in parte colorate. Questo approccio di avere monete colorate e in forme non convenzionali può piacere o meno. Sicuramente si discosta molto dagli interessi di numismatica più classica.

Ecco una tabella con tutte le monete euro commemorative fondo a specchio in argento della Lituania, suddivise per l’anno di emissione, il valore facciale, la tematica della commemorazione, il diametro, il peso e la tiratura:

Anno di emissione della moneta in argento FSValore faccialeTema della commemorazioneDiametro (Ø) espresso in millimetriPeso espresso in grammiTiratura per numero di esemplari coniati
20145 euroLe 4 stagioni35 mm.22 gr.10.000 pz.
20145 euroIl libro bianco?25,8 gr.5.000 pz.
20145 euroL’unità baltica35 mm.22 gr.10.000 pz.
20145 euro300° anniversario della nascita dello scrittore G. F. Stender35 mm.22 gr.10.000 pz.
20145 euro150° anniversario della Ainazi Nautical School35 mm.22 gr.5.000 pz.
20145 euroIl barocco della Curlandia35 mm.22 gr.10.000 pz.
20155 euro150° anniversario dei Vigili del fuoco35 mm.22 gr.10.000 pz.
20155 euro500° anniversario del Castello di Riga32 mm.26 gr.7.000 pz.
20155 euroRainis e Aspazija?31,47 gr.7.000 pz.
20155 euroValse mélanconique35 mm.22 gr.5.000 pz.
20155 euroLa fiaba dei 5 gatti38,61 mm.31,47 gr.10.000 pz.
20155 euro500° anniversario del Ferding di Livonia28 mm.11 gr.7.000 pz.
20165 euroLa fiaba del riccio42 x 35 mm.28,28 gr.10.000 pz.
20165 euroLe porcellane Baltars38,61 mm.18 gr.5.000 pz.
20165 euroL’imprenditoria nazionale12 mm.30,30 gr.3.000 pz.
20165 euro150° anniversario della nascita di Janis Rozentals80 x 38 mm.62 gr.7.000 pz.
20165 euroLa battaglia di Natale della prima guerra mondiale38,61 mm.28 gr.5.000 pz.
20165 euroIl pianeta Terra40 mm.20 gr.5.000 pz.
20172,5 euro150° anniversario della nascita del poeta Eduards Veidenbaums35 mm.20 gr.3.000 pz.
20172,5 euro150° anniversario della nascita del poeta Eduards Veidenbaums35 mm.20 gr.3.000 pz.
20175 euroLa fiaba del guanto del vecchio38,61 mm.31,47 gr.10.000 pz.
20175 euroIl canto popolare “Smith forgia nel cielo”38,61 mm.31,47 gr.4.000 pz.
20175 euroCentenario del congresso della Lettonia32 mm.26 gr.3.000 pz.
20175 euroCentenario del Consiglio provvisorio nazionale35 mm.22 gr.3.000 pz.
20185 euroLa mia Lituania38,61 mm.31,47 gr.4.000 pz.
20185 euroIl giardino del destino38,61 mm.31,47 gr.3.000 pz.
20185 euroIl Re del popolo Curi35 mm.22 gr.2.500 pz.
20185 euroGli stemmi lettoni35 mm.22 gr.3.000 pz.
20185 euroIl miele (moneta placcata d’oro a 995 / °°°)29 mm.16,5 gr.3.000 pz.
20195 euroIl mulino dei gatti35 mm.22 gr.2.500 pz.
20195 euroNiklavs Strunke32 mm.20 gr.4.000 pz.
20195 euroI doni del bosco35 mm.22 gr.4.000 pz.

Come avrete visto, una moneta commemorativa da 5 euro del 2018 è placcata in oro. La sua particolare forma ad alveare in occasione della commemorazione del miele la rende particolarmente bella, nonostante la forma non sia convenzionale, ma a mio avviso andava coniata tutta in oro e non limitarsi a fare una placcatura.

Se si dovesse perdere anche solo parzialmente il fine strato d’oro che ricopre la moneta, perderebbe il suo bell’effetto. Se fosse stata coniata in oro, non ci sarebbe stato questo rischio. Peccato per questa scelta fatta bene solo per metà…

Le Monete Lettoni Commemorative in Oro

La Repubblica di Estonia ha coniato solo tre monete commemorative in oro e tutte nella versione fondo a specchio. L’oro utilizzato è purissimo, ossia con titolo a 999 / °°°. Queste monete hanno tutte la forma di spille, seppur siano monete a corso legale.

La prima moneta / spilla è stata coniata nel 2016 dalla zecca di Vienna. Il nome della moneta è “Disco”. Ha un diametro di 18 mm. ed un peso pari a 3,10 gr. Al dritto riporta la fibula e al rovescio una sequenza di # hashtag. Il valore facciale è di 5 euro e la tiratura è stata di 7.000 pezzi coniati.

La seconda moneta / spilla è stata coniata nel 2017 dalla zecca di Vilnius. Il nome della moneta è “Ferro di cavallo”. Ha un diametro di 21 mm. ed un peso pari a 6 gr. Al dritto riporta un ferro di cavallo e al rovescio una sequenza di # hashtag. Il valore facciale è di 5 euro e la tiratura è stata di 4.000 pezzi coniati.

La terza moneta / spilla è stata coniata nel 2018 dalla zecca di Vilnius. Il nome della moneta è “Fibula a bolle”. Ha un diametro di 22 mm. e un peso pari a 13 gr. Al dritto vi è la classica forma a spilla impreziosita con dei brillantini e al rovescio vi è una sequenza di # hashtag. Il valore facciale è questa volta di 75 euro e la tiratura è stata di soli 1.000 pezzi coniati.

11 curiosità sulla Lettonia

  1. La Lettonia è una destinazione perfetta per gli amanti della natura. Più della metà della Lettonia è coperta da foreste, mentre il 10% della contea è palude. Lontre, aquile minori, cinghiali, volpi rosse, alci, cicogne nere, castori e linci sono solo alcuni degli animali trovati in Lettonia.
  2. La bandiera lettone è una delle più antiche al mondo e risale al XIII secolo. Una leggenda dice che un capo ferito a morte di una tribù lettone fu avvolto in un lenzuolo bianco. La parte del lenzuolo su cui giaceva rimase bianca, ma i due bordi si macchiarono di sangue. Durante la battaglia successiva il lenzuolo macchiato di sangue fu usato come una bandiera.
  3. L’ambra è stata a lungo vista come una pietra preziosa associata alle coste orientali del Mar Baltico. Gli stessi lettoni di tanto in tanto si sono riferiti al Mar Baltico come al Mare d’ambra, rafforzando l’importanza simbolica dell’ambra nella cultura e nella storia lettone.
  4. Nello Stato lettone si celebra ancora molti rituali pagani tradizionali, che erano comuni migliaia di anni fa.
  5. Le donne della Lettonia sono tra le più alte del mondo.
  6. Un sarto lettone, Jākobs Jufess, inventò i blue jeans nel 1870 con il sostegno di Levi Strauss.
  7. Il lettone è una delle lingue più antiche del mondo, avendo conservato molti degli aspetti della lingua proto-indo-europea che risale a più di 5.000 anni fa. I lettoni sono molto orgogliosi della loro lingua e organizzano regolarmente concorsi per celebrarne l’uso corretto.
  8. Il barone di Münchhausen, omonimo della Sindrome di Münchhausen e noto come uno dei più grandi bugiardi della storia, ha un museo dedicato. La Lettonia ha persino emesso una moneta commemorativa per celebrare il 285° compleanno di questa leggenda nel 2005.
  9. I lettoni adorano la loro birra e si posizionano tra i più alti consumatori pro capite. A Riga c’è un Beer Spa, dove puoi immergerti in un bagno di birra caldo mentre ti godi una fresca birra di alto pregio.
  10. Se visiterai la Lettonia, evita di fare molti gesti con le mani. I lettoni considerano scortesi svariati gesti delle mani e considerano la maggior parte di essi fastidiosi.
  11. La Lettonia ha oltre 300.000 canzoni popolari tradizionali, uno dei più grandi repertori al mondo. Ogni anno il paese organizza grandi festival di canzoni e danze che attirano regolarmente più di 40.000 partecipanti.

Conclusioni

La Repubblica di Lettonia offre le serie divisionali nella confezione ufficiale della zecca in maniera molto ricorrente e le monete commemorative in oro a forma di spille solo occasionalmente. I prodotti numismatici sempre presenti annualmente sono i due euro commemorativi e le monete commemorative in argento.

A differenza di altri Stati europei, la Lettonia ad oggi non ha ancora mai coniato monete commemorative in metalli non preziosi, diverse dai 2 euro commemorativi standard.

Per sapere quale sarà la programmazione numismatica di questo anno 2020, puoi consultare il sito della banca della Lettonia a questo link: https://www.bank.lv

Davide Z.

Laureato in “Comunicazione per le imprese mediali e la pubblicità”, Davide ha trascorso un periodo della sua vita in Slovenia dove si è occupato di scrittura e di realizzazione di contenuti creativi per il web, grazie ad una borsa di studio Erasmus+. Ha frequentato un corso di formazione professionale dedito alla sceneggiatura. È esperto nella realizzazione di prodotti audiovisivi per ragazzi e adolescenti, destinati ai canali web e televisivi.

Recent Posts