Tutti Gli Euro da Collezione Del Lussemburgo

Il Lussemburgo è uno dei Paesi fondatori dell’Unione europea e l’unico granducato ancora presente al mondo. Questa piccola nazione ha sostituito il franco lussemburghese con l’euro nel 2002.

Gli euro collezionabili del Lussemburgo sono: le serie divisionali in confezione ufficiale della zecca di Stato, i due euro commemorativi, le monete commemorative in argento, le monete commemorative in oro e una moneta commemorativa in altri metalli non preziosi coniata nel 2014.

Di seguito, analizzeremo tutti gli euro in tutte le loro varianti appartenenti a questo Stato. Come vedremo, alcuni euro commemorativi in argento hanno delle particolarità di forma e di valore nominale…

Gli Euro del Lussemburgo

Il Lussemburgo ha mantenuto sempre la prima serie di disegni negli euro per la circolazione, risalenti al 2002 ed ancora presenti:

  • 1 centesimo di euro – al dritto il profilo del Granduca Henri, il millesimo, le 12 stelle, i segni di zecca e il nome dello Stato. Al rovescio, come per le monete euro degli altri Stati dell’eurozona, ha la scritta “1 euro cent”, il globo terrestre e delle linee trasversali nello sfondo che riportano ognuna in entrambe le estremità una stella.
  • 2 centesimi di euro – al dritto il profilo del Granduca Henri, il millesimo, le 12 stelle, i segni di zecca e il nome dello Stato. Al rovescio, come per le monete euro degli altri Stati dell’eurozona, ha la scritta “2 euro cent”, il globo terrestre e delle linee trasversali nello sfondo che riportano ognuna in entrambe le estremità una stella.
  • 5 centesimi di euro – al dritto il profilo del Granduca Henri, il millesimo, le 12 stelle, i segni di zecca e il nome dello Stato. Al rovescio, come per le monete euro degli altri Stati dell’eurozona, ha la scritta “5 euro cent”, il globo terrestre e delle linee trasversali nello sfondo che riportano ognuna in entrambe le estremità una stella.
  • 10 centesimi di euro – al dritto il profilo del Granduca Henri con i capelli squadrati, il millesimo, le 12 stelle, i segni di zecca e il nome dello Stato. Al rovescio, come per le monete euro degli altri Stati dell’eurozona, ha la scritta “10 euro cent”, la cartina dell’Unione europea e delle linee trasversali nello sfondo che riportano ognuna in entrambe le estremità una stella.
  • 20 centesimi di euro – al dritto il profilo del Granduca Henri con i capelli squadrati, il millesimo, le 12 stelle, i segni di zecca e il nome dello Stato. Al rovescio, come per le monete euro degli altri Stati dell’eurozona, ha la scritta “20 euro cent”, la cartina dell’Unione europea e delle linee trasversali nello sfondo che riportano ognuna in entrambe le estremità una stella.
  • 50 centesimi di euro – al dritto il profilo del Granduca Henri con i capelli squadrati, il millesimo, le 12 stelle, i segni di zecca e il nome dello Stato. Al rovescio, come per le monete euro degli altri Stati dell’eurozona, ha la scritta “50 euro cent”, la cartina dell’Unione europea e delle linee trasversali nello sfondo che riportano ognuna in entrambe le estremità una stella.
  • 1 euro – al dritto il profilo del Granduca Henri con i capelli squadrati diviso a metà, il millesimo, le 12 stelle, i segni di zecca e il nome dello Stato. Al rovescio, come per le monete euro degli altri Stati dell’eurozona, ha la scritta “1 euro”, la cartina dell’Unione europea e delle linee trasversali nello sfondo che riportano ognuna in entrambe le estremità una stella.
  • 2 euro – al dritto il profilo del Granduca Henri con i capelli squadrati diviso a metà, il millesimo, le 12 stelle, i segni di zecca e il nome dello Stato. Al rovescio, come per le monete euro degli altri Stati dell’eurozona, ha la scritta “2 euro”, la carta dell’Unione europea e delle linee trasversali nello sfondo che riportano ognuna in entrambe le estremità una stella.

Le Serie Divisionali Nelle Confezioni Ufficiali Della Zecca

Il Granducato di Lussemburgo, emette le serie divisionali nelle confezioni ufficiali della zecca dal primo anno di utilizzo dell’euro, ossia dal 2002. Lo Stato ha sempre garantito questo tipo di prodotto nella programmazione numismatica.

Le serie annuali sono composte dagli otto valori dal centesimo ai 2 euro. Alcune varianti di serie sono state offerte a 9 valori, con annessa anche una moneta commemorativa da due euro di quell’annualità o con una medaglia. Altre serie sono state offerte a 10 valori, con l’aggiunta di due monete commemorative da 2 euro.

Altre serie sono offerte addirittura a 24 valori, perché oltre agli 8 valori classici del Lussemburgo, vi erano inclusi anche gli 8 valori dell’Olanda e gli 8 valori del Belgio. Altre serie da 8 valori classiche, hanno annesse 4 oppure 8 francobolli.

Come citato, le varianti di queste serie divisionali sono molteplici ogni anno e sempre presenti. Inoltre, sono sempre state offerte varianti fior di conio e varianti fondo a specchio.

I Due Euro Commemorativi del Lussemburgo

Il Granducato di Lussemburgo, ha coniato i suoi primi 2 euro commemorativi nel 2004, seppur utilizza l’euro dal 2002. È un tipo di prodotto numismatico che dal primo anno di coniazione è stato sempre presente nella programmazione numismatica del Lussemburgo.

Questi due euro commemorativi sono stati offerti sempre sia nella versione fior di conio, sia in quella fondo a specchio. Ecco una tabella con tutti i due euro commemorativi del Lussemburgo divisi per l’anno di emissione, il tema della commemorazione e il disegno al dritto della moneta:

Anno di emissione dei 2 euro commemorativiTema della commemorazioneDisegno al dritto della moneta
2004Il monogramma del Granduca HenriIl profilo del Granduca Henri, il monogramma, le 12 stelle, il millesimo, il nome dello Stato e i segni
20055° anniversario del Regno, il Granduca Henri e il centenario della morte del Granduca AdolfoI profili del Granduca Henri e del Granduca Adolfo, i millesimi, le 12 stelle, il nome dello Stato, il monogramma e i segni.
200625° compleanno del Principe ereditario GuglielmoI profili del Principe Guglielmo e del Granduca Henri, le 12 stelle, il millesimo, il nome dello Stato e i segni.
200750° anniversario del trattato di RomaLa firma del Trattato, la pavimentazione di Piazza del Campidoglio, i millesimi, le 12 stelle, il nome dello Stato, la scritta e i segni.
2007L’architettura romana: il Palazzo del GranducaIl Palazzo del Granduca Henri, le 12 stelle, il millesimo, il nome dello Stato e i segni di zecca.
2008Il castello di BergIl castello di Berg, il Granduca Henri, le 12 stelle, il millesimo, il nome dello Stato e i segni di zecca.
200910° anniversario dell’unione economica e monetariaFigura umana stilizzata e simbolo dell’euro, i millesimi 1999 e 2009, le scritte, la dicitura EMU che precede i millesimi, le 12 stelle e i segni.
200990° anniversario dell’ascesa al trono della Granduchessa CharlotteI profili del Granduca Henri e della Granduchessa Charlotte, le 12 stelle, il millesimo, il nome dello Stato e i segni di zecca.
2010Lo stemma del GranducatoIl Granduca Henri, lo stemma, le 12 stelle, il millesimo, lil nome dello Stato e i segni.
2011Giovanni di LussemburgoRitratto di Giovanni di Lussemburgo tra il Granduca Henri e la Granduchessa Charlotte,  le 12 stelle, il millesimo, lil nome dello Stato e i segni.
201210° anniversario delle monete e delle banconote in euroIl globo terrestre circondato dai cittadini, elementi di scambio commerciale, industria ed energia e con al centro il simbolo dell’euro (€), le scritte, il nome dello Stato, i millesimi 2002 e 2012, le 12 stelle e i segni.
2012Centenario della morte di Guillaume IVI profili del Granduca Henri, del Granduca Guillaume IV, lo scorcio di Lussemburgo, le 12 stelle, il millesimo, il nome dello Stato e i segni di zecca.
2012Il matrimonio del Principe GuglielmoRitratto del Principe Guglielmo, la contessa S. De Lannoy e il Granduca Henri, il millesimo, le 12 stelle, la scritta e i segni.
2013L’inno nazionale del LussemburgoLo spartito e il testo dell’inno nazionale lussemburghese, il profilo del Granduca, le 12 stelle, il millesimo, il nome dello Stato e i segni di zecca.
2014175° anniversario di Indipendenza del LussemburgoIl profilo del Granduca Henri, le scritte commemorative, le 12 stelle, i millesimi, il nome dello Stato e i segni di zecca.
201450° anniversario dell’ascesa al trono del Granduca JeanIl profilo del Granduca Henri e del Granduca Jean, la corona, le scritte, le 12 stelle, i millesimi 1964 e 2014, il nome dello Stato e i segni di zecca.
201530° anniversario della bandiera europeaLa bandiera europea attorniata da persone stilizzate, i millesimi 1985 e 2015, le 12 stelle, il nome dello Stato e i segni.
2015125° anniversario della dinastia Nassau – WeilburgIl Granduca Henri ed altri regnanti della dinastia, le 12 stelle, il millesimo, il nome dello Stato e i segni di zecca.
201515° anniversario del trono del Granduca HenriIl Granduca Henri e la Granduchessa, la scritta commemorativa, le 12 stelle, il millesimo, il nome dello Stato e i segni di zecca.
201650° anniversario del ponte Granduchessa CharlotteIl ponte, l’effigie del Granduca Henri, le 12 stelle, i millesimi 1996 e 2016, il nome dello Stato e i segni di zecca.
2017Il 50° anniversario del servizio militare volontarioIl logo, l’effigie del Granduca Henri, le 12 stelle, il millesimo, il nome dello Stato e i segni di zecca.
2017Il bicentenario della nascita del Granduca Guglielmo IIIIl Granduca Guglielmo III e l’effigie del Granduca Henri, le 12 stelle, il millesimo, il nome dello Stato e i segni di zecca.
2018150° anniversario della Costituzione lussemburgheseL’effigie del Granduca Henri, la scritta commemorativa, il libro della Costituzione aperto, le 12 stelle, i millesimi 1868 e 2018, il nome dello Stato e i segni di zecca.
2018175° anniversario della morte del Granduca Guglielmo IIl Granduca Guglielmo I e l’effigie del Granduca Henri, la scritta commemorativa, le 12 stelle, il millesimo, il nome dello Stato e i segni di zecca.
2019Il centenario dell’ascesa al trono della Granduchessa CharlotteIl Granduca Henri e la Granduchessa Charlotte, la scritta commemorativa, le 12 stelle, il millesimo, il nome dello Stato e i segni di zecca.
2019Il centenario del suffragio universaleIl Granduca Henri, una mano che infila la scheda elettorale nell’urna, la scritta commemorativa, le 12 stelle, i millesimi 1919 e 2019, il nome dello Stato e i segni di zecca.

Le Monete Lussemburghesi Commemorative in Argento

Le monete in euro commemorative d’argento del Lussemburgo vengono coniate dal 2002 e sono sempre state inserite nella programmazione numismatica del Granducato, ad eccezione dell’anno 2003. Tutte quante sono monete fondo specchio.

Molte di queste monete non sono tutte d’argento, ma bimetalliche in argento e in altri metalli. Altre hanno una forma insolita e non convenzionale, qualcuno potrebbe dire anche troppo azzardata e alcuni tagli sono insoliti come quello da 2,50 euro, 40 centesimi di euro e quello di 7 euro espresso in 700 centesimi di euro.

L’argento usato per la realizzazione di queste monete è titolato a 925 / °°°. Tra gli altri metalli usati troviamo i seguenti espressi in sigla: Cu, Al, Az, Sn, Nb. Molte monete sono colorate o realizzate con metalli colorati. Quelle due dell’UNESCO sono trimetalliche.

Il diametro, il peso e il valore facciale di queste monete sono molteplici. La tabella sottostante riporta tutte le monete commemorative in argento (comprese quelle in argento e altri metalli) divise per l’anno di coniazione, il valore facciale e il tema della commemorazione:

Anno di coniazione della moneta in Ag FSValore faccialeTema della commemorazione
200225 euro50° anniversario della Corte europea
200425 euroIl Parlamento
200525 euroIl Consiglio
200610 euro150° anniversario della banca e cassa di risparmio dello Stato
200620 euro150° anniversario del Consiglio di Stato
200625 euroLa commissione
200725 euro30° anniversario della Corte dei Conti
200825 euro50° anniversario della banca europea d’investimento
20095 euroIl Gheppio
20095 euroIl castello di Vianden
20105 euroL’arnica
20105 euroIl castello di Esch-sur-Sûre
2010700 centesimi di euro700° anniversario del matrimonio tra Jean de Luxembourg ed Elisabetta di Boemia
201010 euro25° anniversario dell’accordo di Schengen
20115 euroLa lontra
20115 euroIl castello di Mersch
20125 euroL’orchidea dei fuchi
20125 euroIl castello di Bourscheid
20135 euroL’ape europea
20135 euroIl castello di Beaufort
20145 euroLa mela renetta
20145 euroIl castello di Larochette
20155 euroIl gatto selvatico
20155 euroIl castello di Brandenbourg
20155 euroBicentenario del Congresso di Vienna
20162,5 euro10° anniversario del Museo d’arte moderna del Granduca Giovanni
20165 euroIl fiordaliso
20165 euroIl castello di Clervaux
201740 centesimi di euro40° anniversario della Corte dei Conti europea
20172,5 euroIl ponte Adolfo
20175 euroLa raganella
20175 euroIl castello di Useldange
20182,5 euroLa centrale idroelettrica di Vianden
20182,5 euroUNESCO: the family of man
20185 euroLa cannuccia di palude
20185 euroIl castello di Koerich
20192,5 euroL’università di Lussemburgo
20192,5 euroUNESCO: la città del Lussemburgo
20195 euroLo svasso maggiore
20195 euroIl castello di Bourglinster

Le Monete Commemorative in Oro

Il Granducato di Lussemburgo ha coniato la sua prima moneta commemorativa in euro d’oro nel 2003 e non tutti gli anni viene offerto questo prezioso prodotto numismatico.

Tutte queste monete sono realizzate in oro purissimo titolato a 999 / °°° e nella versione fondo a specchio. I tagli di queste monete sono diversi, compreso l’insolito da 1,75 euro.

Nella tabella sottostante, trovate tutte le monete commemorative in oro del Lussemburgo divise per l’anno di coniazione, il valore facciale della moneta, il tema della commemorazione, il diametro e il peso.

Anno di coniazione della moneta in Au FSValore faccialeTema della commemorazioneDiametro (Ø) espresso in millimetriPeso espresso in grammi
20035 euro25° anniversario della banca del Lussemburgo20 mm.6,22 gr.
200410 euroLa storia del Granducato16 mm.3,12 gr.
200610 euroLa storia del Lussemburgo16 mm.3,12 gr.
200810 euro10° anniversario della banca centrale del Lussemburgo23 mm.10,37 gr.
200910 euroLa storia culturale lussemburghese16 mm.3,11 gr.
201110 euroLa volpe16 mm.3,11 gr.
201310 euroIl momoriale di guerra “Gëlle Fra”16 mm.3,11 gr.
201315 euro15° anniversario della banca centrale del Lussemburgo20 mm.6,22 gr.
20141,75 euro175° anniversario dell’indipendenza del Lussemburgo20 mm.6,22 gr.
201610 euroLa favola “D’Maus Ketti”16 mm.3,11 gr.
20182,5 euro20° anniversario della banca centrale del Lussemburgo16 mm.3,11 gr.

Le Monete Commemorative in Altri Metalli

Il Lussemburgo ha coniato una sola moneta commemorativa in altri tipi di metalli non preziosi dal valore facciale di 5 euro e lo ha fatto nel 2014.

La moneta è stata realizzata per commemorare la siderurgia. Il metallo utilizzato fu appunto l’acciaio inox. Il diametro era di 34 millimetri e la tiratura di 2.500 pezzi. Al dritto raffigura il profilo del Granduca Henri e al rovescio una fabbrica.

Questo tipo di prodotto numismatico non è più stato riproposto. Vedremo prossimamente se verrà nuovamente offerto e in tal caso in quale occasione…

Conclusioni

Gli euro collezionabili del lussemburgo sono i due euro commemorativi, le serie divisionali, le monete d’oro, d’argento e una in altri metalli del 2014.

Se vuoi scoprire quale sarà la programmazione numismatica dell’anno 2020 del Lussemburgo, puoi consultare il sito della banca centrale del Lussemburgo a questo link: https://eshop.bcl.lu/T/home_page/lang/en_EN.html

Davide Z.

Laureato in “Comunicazione per le imprese mediali e la pubblicità”, Davide ha trascorso un periodo della sua vita in Slovenia dove si è occupato di scrittura e di realizzazione di contenuti creativi per il web, grazie ad una borsa di studio Erasmus+. Ha frequentato un corso di formazione professionale dedito alla sceneggiatura. È esperto nella realizzazione di prodotti audiovisivi per ragazzi e adolescenti, destinati ai canali web e televisivi.

Recent Posts