Quali Sono i Principali Euro da Collezione Della Francia?

La Francia è entrata nell’Unione europea nel 1957 e ha abbandonato il franco francese per l’euro nel 1999. L’offerta numismatica francese è estremamente ampia e se uno volesse collezionare tutto, deve necessariamente essere molto ricco.

Gli euro collezionabili della Francia sono: le serie divisionali nelle confezioni ufficiali della zecca di Stato, i due euro commemorativi, le monete commemorative in argento, le monete commemorative in oro e le monete commemorative in altri tipi di metalli non preziosi.

È impossibile in un articolo parlarvi di tutte le monete euro coniate dalla Francia, solo in un ebook sarebbe possibile farlo. Vi parlerò in maniera generale degli euro di questo Stato, focalizzandomi su i principali euro collezionabili…

Premessa

La Repubblica francese conia ogni anno una quantità esagerata di monete euro. Le monete commemorative in oro e in argento rappresentano la quantità maggiore della loro offerta e nessun collezionista che non sia ricco potrebbe starci dietro.

Questo “strafare” da parte della Francia in questo contesto, la porta a creare anche dei veri e propri emblemi al pessimo gusto: monete d’oro colorate, monete dalla forma più impensata, che non si possono più nemmeno chiamare monete e altre “tamarrate” che farebbero storcere il naso a qualsiasi collezionista cha ama il buon gusto e la raffinatezza.

Non tutte le monete euro francesi mancano di un buono stile e generano orrore, ma in linea generale, non sono così entusiasmanti. Per vederle tutte, vi invito ad acquistare il catalogo “Unificato Euro 2019/20”. (inserire link di acquisto).

Gli Euro della Francia

Dal 1999 ad oggi, la Repubblica francese ha mantenuto sempre lo stesso disegno nelle sue monete euro per la circolazione:

  • 1 centesimo di euro – al dritto il volto della Marianna, il millesimo, le 12 stelle e i segni di zecca. Al rovescio, come per le monete euro degli altri Stati dell’eurozona, ha la scritta “1 euro cent”, il globo terrestre e delle linee trasversali nello sfondo che riportano ognuna in entrambe le estremità una stella.
  • 2 centesimi di euro – al dritto il volto della Marianna, il millesimo, le 12 stelle e i segni di zecca. Al rovescio, come per le monete euro degli altri Stati dell’eurozona, ha la scritta “2 euro cent”, il globo terrestre e delle linee trasversali nello sfondo che riportano ognuna in entrambe le estremità una stella.
  • 5 centesimi di euro – al dritto il volto della Marianna, il millesimo, le 12 stelle e i segni di zecca. Al rovescio, come per le monete euro degli altri Stati dell’eurozona, ha la scritta “5 euro cent”, il globo terrestre e delle linee trasversali nello sfondo che riportano ognuna in entrambe le estremità una stella.
  • 10 centesimi di euro – al dritto la seminatrice, il millesimo, le 12 stelle, la sigla RF e i segni di zecca. Al rovescio, come per le monete euro degli altri Stati dell’eurozona, ha la scritta “10 euro cent”, la cartina dell’Unione europea e delle linee trasversali nello sfondo che riportano ognuna in entrambe le estremità una stella.
  • 20 centesimi di euro – al dritto la seminatrice, il millesimo, le 12 stelle, la sigla RF e i segni di zecca. Al rovescio, come per le monete euro degli altri Stati dell’eurozona, ha la scritta “20 euro cent”, la cartina dell’Unione europea e delle linee trasversali nello sfondo che riportano ognuna in entrambe le estremità una stella.
  • 50 centesimi di euro – al dritto la seminatrice, il millesimo, le 12 stelle, la sigla RF e i segni di zecca. Al rovescio, come per le monete euro degli altri Stati dell’eurozona, ha la scritta “50 euro cent”, la cartina dell’Unione europea e delle linee trasversali nello sfondo che riportano ognuna in entrambe le estremità una stella.
  • 1 euro – al dritto l’albero, la scritta “Liberté, egalité, fraternité”, il millesimo, le 12 stelle, la sigla RF e i segni di zecca. Al rovescio, come per le monete euro degli altri Stati dell’eurozona, ha la scritta “1 euro”, la cartina dell’Unione europea e delle linee trasversali nello sfondo che riportano ognuna in entrambe le estremità una stella.
  • 2 euro – al dritto l’albero, la scritta “Liberté, egalité, fraternité”, il millesimo, le 12 stelle, la sigla RF e i segni di zecca. Al rovescio, come per le monete euro degli altri Stati dell’eurozona, ha la scritta “2 euro”, la carta dell’Unione europea e delle linee trasversali nello sfondo che riportano ognuna in entrambe le estremità una stella.

Le Serie Divisionali Nelle Confezioni Ufficiali Della Zecca

Dal primo anno in cui la Francia usa l’euro (dal 1999), offre le serie divisionali nelle confezioni ufficiali della zecca, come prodotto numismatico fisso. 

Le serie offerte sono sia in versione fior di conio, sia in versione fondo a specchio. Ci sono poi numerose versioni, che con gli anni sono aumentate: serie a 9 valori, serie con medaglia, serie con blister diverso, eccetera.

Anche con questo prodotto hanno voluto “strafare” senza brillare di genialità. In alcuni anni si è toccato un numero imbarazzante di versioni realizzate: 23 serie nel 2006, 22 serie nel 2007, altre 22 nel 2008, e così via.

Le serie realizzate erano quasi tutte uguali, con differenze minimali. Solo la serie fondo specchio, si distingue per ovvi motivi dalle altre innumerevoli fior di conio. La domanda è: perché tutta questa esagerazione se poi manca la creatività? Senza di essa, il bisogno di fare, fare, e fare ancora ha poco senso…

I Due Euro Commemorativi

La Repubblica francese, ha coniato i suoi primi 2 euro commemorativi nel 2007, seppur utilizza l’euro dal 1999. È un tipo di prodotto numismatico fisso nell’offerta annuale.

Nel 2007, i 2 euro commemorativi sono stati offerti solo nella versione fior di conio. Dal 2008 in poi, vengono rilasciati sia nella versione FDC, sia in quella fondo a specchio.

Ecco una tabella con tutti i due euro commemorativi della Francia divisi per anno di emissione, tema della commemorazione e disegno al dritto della moneta:

Anno di emissione dei 2 euro commemorativiTema della commemorazioneDisegno al dritto della moneta
200750° anniversario del trattato di RomaLa firma del Trattato, la pavimentazione di Piazza del Campidoglio, i millesimi, le 12 stelle, il nome dello Stato, la scritta e i segni.
2008Presidenza francese dell’Unione europeaLa scritta commemorativa, la sigla RF, il millesimo, le 12 stelle e i segni di zecca.
200910° anniversario dell’unione economica e monetariaFigura umana stilizzata e simbolo dell’euro, i millesimi 1999 e 2009, le scritte, la dicitura UEM che precede i millesimi, le 12 stelle e i segni.
201070° anniversario dell’appello del 18 giugno di Charles de GaulleIl ritratto di De Gaulle, il millesimo, le 12 stelle e i segni di zecca. 
201130ª festa della musicaI musicisti in festa, le scritte, il millesimo, le 12 stelle e i segni di zecca.
201210° anniversario delle monete e delle banconote in euroIl globo terrestre circondato dai cittadini, elementi di scambio commerciale, industria ed energia e con al centro il simbolo dell’euro (€), le scritte, il nome dello Stato, i millesimi 2002 e 2012, le 12 stelle e i segni.
2012Centenario della nascita del politico e presbitero Abbé PierreIl ritratto di A. Pierre, la scritta, il millesimo, le 12 stelle e i segni di zecca.
201350° anniversario del trattato dell’EliseoI volti di De Gaulle e di Adenauer, le scritte, il millesimo, le 12 stelle e i segni di zecca.
2013150° anniversario di Pierre de CoubertinIl ritratto di P. de Coubertin, il millesimo, le 12 stelle e i segni di zecca.
201470° anniversario dello sbarco in NormandiaLe orme degli scarponi, le scritte, il millesimo, le 12 stelle e i segni di zecca.
2014La giornata mondiale contro l’A.I.D.S.Il nastro rosso, la data, il millesimo, le 12 stelle e i segni di zecca.
201530° anniversario della bandiera europeaLa bandiera europea attorniata da persone stilizzate, i millesimi 1985 e 2015, le 12 stelle e i segni.
201570 anni di pace in EuropaLa colomba della pace, il millesimo, le 12 stelle e i segni di zecca.
2015225° anniversario della festa della federazioneIl profilo della Marianna, i versi della poesia “Libertà”, il millesimo, le 12 stelle e i segni di zecca.
2016Gli europei di calcioIl trofeo e la cartina di Francia, il pallone, la scritta, il millesimo, le 12 stelle e i segni di zecca.
2016Centenario della nascita di F. MitterrandIl ritratto di F. Mitterrand, i millesimi, le 12 stelle e i segni di zecca.
2017Centenario della morte di Auguste RodinRitratto di Rodin e scultura “il pensatore”,i millesimi, le 12 stelle e i segni di zecca.
201725° anniversario del nastro rosaBusto di donna protetto da mano e nastro,  la scritta, i millesimi, le 12 stelle e i segni di zecca.
2018Il fiordaliso di FranciaIl fiordaliso, la scritta, i millesimi, le 12 stelle e i segni di zecca.
201890° anniversario della nascita di Simone VeilIl ritratto del ministro della sanità, la scritta, i millesimi, le 12 stelle e i segni di zecca.
201960° anniversario di AsterixAsterix con l’elmo alato, la scritta, il millesimo, le 12 stelle e i segni di zecca.
201930° anniversario della caduta del muro di BerlinoLe mani alzate e le colombe che varcano il muro, la scritta, il millesimo, le 12 stelle e i segni di zecca.

Le Monete Commemorative in Oro, d’Argento e in Altri Metalli

Le monete commemorative in oro e in argento della Francia vengono coniate dal 2002 e come detto sono di una quantità esagerata, sono realizzate con titoli di metallo molto diversi, come diverso è anche il loro peso, diametro e valore nominale.

Per quel che concerne le monete commemorative in altri tipi di metalli non preziosi, vengono coniate dal 2002, ma è l’unico prodotto numismatico francese che non ha una continuità annuale.

Le monete commemorative in oro sono realizzate nella versione fondo specchio, quelle in argento sono o nella versione FDC o FS e quelle in metalli non preziosi, sono offerte solo nella versione FDC nei singolari tagli di 1,50 € e 1,25 €.

Conclusione

La Francia è lo Stato europeo che conia il maggior numero di prodotti numismatici per il collezionismo, anche se non sempre fanno bella figura. I prodotti sono: i 2 euro commemorativi, le serie divisionali, le monete d’oro d’argento e in altri tipi di metalli.

Per sapere qual è la programmazione numismatica degli euro francesi di questo 2020, potete consultare il sito della zecca francese: https://www.monnaiedeparis.fr

Davide Z.

Laureato in “Comunicazione per le imprese mediali e la pubblicità”, Davide ha trascorso un periodo della sua vita in Slovenia dove si è occupato di scrittura e di realizzazione di contenuti creativi per il web, grazie ad una borsa di studio Erasmus+. Ha frequentato un corso di formazione professionale dedito alla sceneggiatura. È esperto nella realizzazione di prodotti audiovisivi per ragazzi e adolescenti, destinati ai canali web e televisivi.

Recent Posts