Guida Completa a Tutti Gli Euro da Collezione Del Belgio

Il 25 Marzo 1957 il Belgio entra a far parte dell’Unione europea e nel 1999 adotta la moneta unica europea: l’euro.

Gli euro collezionabili del Belgio sono: le serie divisionali nelle confezioni ufficiali della zecca in versione fior di conio e in versione fondo a specchio, i 2 euro commemorativi fior di conio e fondo a specchio, le monete commemorative in argento fondo specchio, le monete commemorative in oro fondo specchio e le monete commemorative in altri metalli non preziosi.

Andiamo a vedere nel dettaglio le caratteristiche degli euro belga. A cominciare dalle due serie delle monete circolanti…

Gli Euro del Belgio

Le monete euro del Belgio che circolano hanno avuto due versioni: la prima di Re Alberto II dal 1999 al 2013 e la seconda di Re Filippo dal 2014 e ancora oggi in auge.

Entrambe le serie, come vedremo, raffigurano l’effige del Re in tutte le monete, senza differenziazioni nei vari tagli.

La Prima Serie

  • 1 centesimo di euro – al dritto il profilo di Re Alberto II, il millesimo, le 12 stelle, e i segni. Al rovescio, come per le monete euro degli altri Stati dell’eurozona, ha la scritta “1 euro cent”, il globo terrestre e delle linee trasversali nello sfondo che riportano ognuna in entrambe le estremità una stella.
  • 2 centesimi di euro – al dritto il profilo di Re Alberto II, il millesimo, le 12 stelle e i segni. Al rovescio, come per le monete euro degli altri Stati dell’eurozona, ha la scritta “2 euro cent”, il globo terrestre e delle linee trasversali nello sfondo che riportano ognuna in entrambe le estremità una stella.
  • 5 centesimi di euro – al dritto il profilo di Re Alberto II, il millesimo, le 12 stelle e i segni. Al rovescio, come per le monete euro degli altri Stati dell’eurozona, ha la scritta “5 euro cent”, il globo terrestre e delle linee trasversali nello sfondo che riportano ognuna in entrambe le estremità una stella.
  • 10 centesimi di euro – al dritto il profilo di Re Alberto II, il millesimo, le 12 stelle e i segni. Al rovescio, come per le monete euro degli altri Stati dell’eurozona, ha la scritta “10 euro cent”, la cartina dell’Unione europea e delle linee trasversali nello sfondo che riportano ognuna in entrambe le estremità una stella.
  • 20 centesimi di euro – al dritto il profilo di Re Alberto II, il millesimo, le 12 stelle e i segni. Al rovescio, come per le monete euro degli altri Stati dell’eurozona, ha la scritta “20 euro cent”, la cartina dell’Unione europea e delle linee trasversali nello sfondo che riportano ognuna in entrambe le estremità una stella.
  • 50 centesimi di euro – al dritto il profilo di Re Alberto II, il millesimo, le 12 stelle e i segni. Al rovescio, come per le monete euro degli altri Stati dell’eurozona, ha la scritta “50 euro cent”, la cartina dell’Unione europea e delle linee trasversali nello sfondo che riportano ognuna in entrambe le estremità una stella.
  • 1 euro – al dritto il profilo di Re Alberto II, le 12 stelle, il millesimo e i segni. Al rovescio, come per le monete euro degli altri Stati dell’eurozona, ha la scritta “1 euro”, la cartina dell’Unione europea e delle linee trasversali nello sfondo che riportano ognuna in entrambe le estremità una stella.
  • 2 euro – al dritto il profilo di Re Alberto II, i segni, le 12 stelle e il millesimo. Al rovescio, come per le monete euro degli altri Stati dell’eurozona, ha la scritta “2 euro”, la carta dell’Unione europea e delle linee trasversali nello sfondo che riportano ognuna in entrambe le estremità una stella.

La Seconda Serie

  • 1 centesimo di euro – al dritto il profilo di Re Filippo, il millesimo, le 12 stelle, e i segni. Al rovescio, come per le monete euro degli altri Stati dell’eurozona, ha la scritta “1 euro cent”, il globo terrestre e delle linee trasversali nello sfondo che riportano ognuna in entrambe le estremità una stella.
  • 2 centesimi di euro – al dritto il profilo di Re Filippo, il millesimo, le 12 stelle e i segni. Al rovescio, come per le monete euro degli altri Stati dell’eurozona, ha la scritta “2 euro cent”, il globo terrestre e delle linee trasversali nello sfondo che riportano ognuna in entrambe le estremità una stella.
  • 5 centesimi di euro – al dritto il profilo di Re Filippo, il millesimo, le 12 stelle e i segni. Al rovescio, come per le monete euro degli altri Stati dell’eurozona, ha la scritta “5 euro cent”, il globo terrestre e delle linee trasversali nello sfondo che riportano ognuna in entrambe le estremità una stella.
  • 10 centesimi di euro – al dritto il profilo di Re Filippo, il millesimo, le 12 stelle e i segni. Al rovescio, come per le monete euro degli altri Stati dell’eurozona, ha la scritta “10 euro cent”, la cartina dell’Unione europea e delle linee trasversali nello sfondo che riportano ognuna in entrambe le estremità una stella.
  • 20 centesimi di euro – al dritto il profilo di Re Filippo, il millesimo, le 12 stelle e i segni. Al rovescio, come per le monete euro degli altri Stati dell’eurozona, ha la scritta “20 euro cent”, la cartina dell’Unione europea e delle linee trasversali nello sfondo che riportano ognuna in entrambe le estremità una stella.
  • 50 centesimi di euro – al dritto il profilo di Re Filippo, il millesimo, le 12 stelle e i segni. Al rovescio, come per le monete euro degli altri Stati dell’eurozona, ha la scritta “50 euro cent”, la cartina dell’Unione europea e delle linee trasversali nello sfondo che riportano ognuna in entrambe le estremità una stella.
  • 1 euro – al dritto il profilo di Re Filippo, le 12 stelle, il millesimo e i segni. Al rovescio, come per le monete euro degli altri Stati dell’eurozona, ha la scritta “1 euro”, la cartina dell’Unione europea e delle linee trasversali nello sfondo che riportano ognuna in entrambe le estremità una stella.
  • 2 euro – al dritto il profilo di Re Filippo, i segni, le 12 stelle e il millesimo. Al rovescio, come per le monete euro degli altri Stati dell’eurozona, ha la scritta “2 euro”, la carta dell’Unione europea e delle linee trasversali nello sfondo che riportano ognuna in entrambe le estremità una stella.

Le Serie Divisionali Nelle Confezioni Ufficiali Della Zecca Belga

Il Belgio ha emesso la sua prima serie divisionale in euro nel 2001 in un’unica triplice annata in 8 valori (dal centesimo ai 2 euro) che comprendeva la serie del 1999, quella del 2000 e quella del 2011, per un totale di 24 monete. Questa prima triplice serie, fu offerta in versione fior di conio e in versione fondo specchio.

Dal 2002 in poi vennero sempre offerte singole annate in confezione e sempre offerte sia nella versione fior di conio sia nella versione fondo a specchio. Ci sono state poi altre varianti offerte con una medaglia annessa oppure con i due euro commemorativi al posto dei 2 euro classici (per esempio una versione della serie divisionale del 2007).

Nel 2016 è stata poi offerta una versione che oltre agli 8 valori classici, aveva anche i 2 euro commemorativi di quell’annualità. Nel 2017 è stata offerta anche una versione in cui in aggiunta agli 8 valori c’erano altre due monete da 2 euro commemorative di quell’anno. 

Nel 2018 e 2019 non sono poi state riproposte queste varianti di serie. Osserviamo e vedremo cosa ci riserva il 2020 e gli anni a venire…

I 2 Euro Commemorativi del Belgio

Seppur il Belgio usa l’euro dal 1999, i due euro commemorativi vengono emessi dal 2005. Fin dalla prima uscita, sono stati offerti sempre sia in versione fior di conio, sia in versione fondo specchio.

Ecco una tabella che riporta tutti i 2 euro commemorativi del Belgio divisi per anno, tema della commemorazione e disegno al dritto della moneta:

Anno di emissione dei 2 euro commemorativiTema della commemorazioneDisegno al dritto della moneta
2005Unione economica Belgio e LussemburgoI profili di Re Alberto II e del Granduca Henry di Lussemburgo, il millesimo, le 12 stelle e i segni.
2006Il restauro dell’Atomo di BruxellesL’Atomo,  il millesimo, le 12 stelle e i segni.
200750° anniversario del trattato di RomaLa firma del Trattato, la pavimentazione di Piazza del Campidoglio, i millesimi, le 12 stelle, il nome dello Stato, la scritta e i segni.
200860° anniversario della dichiarazione universale dei diritti dell’uomoDisegno simbolico, il millesimo, le 12 stelle e i segni.
200910° anniversario dell’unione economica e monetariaFigura umana stilizzata e simbolo dell’euro, i millesimi 1999 e 2009, le scritte, la dicitura EMU che precede i millesimi, le 12 stelle e i segni.
2009Bicentenario della nascita di Louis BrailleIl ritratto di Louis Braille, i millesimi, le 12 stelle e i segni.
2010Presidenza belga del Consiglio europeoLa scritta EU, il millesimo, le 12 stelle, le scritte commemorative e i segni.
2011Centenario della giornata della donnaI volti di Isala van Diest e di Marie Papelin sul simbolo femminile, i millesimi, le 12 stelle, le scritte e i segni.
201210° anniversario delle monete e delle banconote in euroIl globo terrestre circondato dai cittadini, elementi di scambio commerciale, industria ed energia e con al centro il simbolo dell’euro (€), le scritte, il nome dello Stato, i millesimi 2002 e 2012, le 12 stelle e i segni.
201275 anni del concorso “Regina Elisabetta”Il profilo della regina Elisabetta,  i millesimi, le 12 stelle, le scritte e i segni.
2013Centenario dell’istituto di Meteorologia RealeIl numero 100 con il sole, le nuvole, la pioggia, i millesimi, le 12 stelle, le scritte e i segni.
2014Centenario dell’inizio della prima guerra mondialeIl papavero, i millesimi, le 12 stelle, le scritte e i segni.
2014150° anniversario della Croce rossa in BelgioLa croce con le scritte annesse, il millesimo, le 12 stelle e i segni.
201530° anniversario della bandiera europeaLa bandiera europea attorniata da persone stilizzate, i millesimi 1985 e 2015, le 12 stelle e i segni.
2015Anno europeo per lo sviluppoMano con pianta e globo terrestre, il millesimo, le 12 stelle, le scritte e i segni.
2016Le olimpiadi estive di Rio de JaneiroLa figura umana stilizzata, gli anelli olimpici, il millesimo, le 12 stelle, la scritta “Team Belgium” e i segni.
2016Child FocusLa testa dell’Arcangelo Gabriele, il millesimo, le 12 stelle, le scritte e i segni.
2017Bicentenario dell’Università di LiegiLo stemma dell’Università, i millesimi, le 12 stelle, le scritte e i segni.
2017Bicentenario dell’Università di GandLo stemma dell’Università, i millesimi, le 12 stelle, le scritte e i segni.
201850° anniversario degli avvenimenti del Maggio 1968Gli studenti e la facciata dell’auditorium, i millesimi, le 12 stelle, le scritte e i segni.
201850° anniversario del lancio del satellite Esro – 2BSatellite con orbita e la Terra, i millesimi, le 12 stelle, le scritte e i segni.
2019450° anniversario della morte di Pieter Bruegel il VecchioIl ritratto dell’artista P. Bruegel, i millesimi, le 12 stelle, la scritta e i segni.
201925° anniversario dell’Istituto Monetario EuropeoIl ritratto di Alexandre Lamfalussy (primo Presidente), i millesimi, le 12 stelle, le scritte e i segni.

Le Monete Commemorative in Argento

Le monete commemorative in argento belga vengono coniate dal 2002, seppur il Belgio usa l’euro dal 1999. Tutte sono offerte in versione fondo a specchio.

Il valore facciale delle monete d’argento belga hanno i tagli da 5, 10 e 20 euro. Queste monete sono tutte coniate in argento con titolo a 925 /°°°. 

Tutte le monete dal taglio di 10 euro hanno un peso di 18,75 grammi e un diametro di 33 millimetri. Il taglio da 20 euro (introdotto dal 2005) ha un peso di 22,85 grammi e un diametro di 37 millimetri. Il taglio dal 5 euro (introdotto dal 2008) ha un peso di 14,6 grammi e un diametro di 30 millimetri, solo nel 2008 ebbe un peso di 17,05 grammi.

Ecco una tabella con tutte le monete euro commemorative in argento del Belgio, suddivise per l’anno di emissione, il valore facciale e la tematica della commemorazione:

Anno di emissione della moneta in argento FSValore faccialeTema della commemorazione
200210 euro50° anniversario della linea nord – sud
200310 euroCentenario di Georges Simenon
200410 euro75° anniversario di Tin Tin
200410 euroAllargamento UE
200510 euroCentenario del derby Belgio e Olanda
200510 euro60° anniversario della fine della II guerra mondiale
200520 euroI mondiali di calcio del 2006
200610 euroJustus Lipsius
200610 euro50° anniversario della catastrofe di Marcinelle
200710 euro50° anniversario del Trattato di Roma
200710 euroAnno polare internazionale
200720 euroCentenario della nascita di Hergè
20085 euro50° anniversario dei Puffi
200810 euroMaurice Maeterlinck
200810 euroI giochi olimpici Beijing del 2008
200910 euro500° anniversario dell’elogio della follia di Erasmo da Rotterdam
200910 euro75° compleanno di Re Alberto II
200920 euroLa canonizzazione di Padre Damien
20105 euro175° anniversario delle ferrovie del Belgio
201010 euroCentenario del museo reale dell’Africa centrale
201010 euroCentenario della nascita di Django Reinhardt
201020 euroIl romanzo “A dog of Flanders”
20115 euro50° anniversario della morte di Hélène Dutrieu (la prima aviatrice belga)
201110 euroL’invenzione del batiscafo
201110 euroCentenario della scoperta del Polo Sud
201210 euroPaul Delvaux
201210 euro75° anniversario della morte del Barone Pierre de Coubertin
20135 euro75° anniversario del fumetto Spirou
201310 euroLo scrittore Hugo Claus
201310 euro100 anni del Giro delle Fiandre
201320 euroLa successione al trono di Re Filippo
20145 euroLa scoperta del bosone di Higgs
201410 euroIl musicista Adolphe Sax
201410 euroCentenario dell’inizio della prima guerra mondiale
201420 euro25° anniversario della caduta del Muro di Berlino
20155 euro50° anniversario della prima donna Ministro
201510 euro70 anni di pace in Europa
201510 euroBicentenario della Battaglia di Waterloo
201520 euro70 anni di pace in Europa
20165 euroOmaggio al poeta Emile Verhaeren
201610 euroLe olimpiadi estive di Rio de Janeiro
201610 euroCentenario della teoria della relatività
201620 euroCentenario della commissione per il soccorso
20175 euro50° anniversario del primo trapianto di cuore (al dritto, il cuore è colorato in rosso)
201710 euroL’età del ferro e del vetro – Stazione centrale di Anversa
201710 euro150° anniversario di Till Eulenspiegel
201720 euroIl suonatore di armonica Toots Thielemans
201720 euroBicentenario della nascita di Joseph Poelaert
20185 euro60° anniversario dei Puffi
201810 euroIl Barocco e il Rococò – Pieter Paul Rubens
201810 euro40° anniversario della morte di Jacques Brel
201820 euro50° anniversario del lancio del satellite ESR01
20195 euro50° anniversario del primo uomo sulla Luna
201910 euro450° anniversario della morte di Pieter Bruegel il Vecchio
201910 euroCentenario della nascita di Briek Schotte

Le Monete Commemorative in Oro del Belgio

Le monete in euro coniate in oro della zecca del Belgio, vengono emesse dal 2002, seppur in quello Stato l’euro è in uso dal 1999. Queste monete sono tutte fondo a specchio e tutte realizzate in oro purissimo a 999 / °°° ossia a 24 carati. Le monete d’oro del Belgio hanno 4 tagli: 25 euro, 50 euro, 100 euro e l’insolito taglio da 12 euro e mezzo.

Il taglio da 12 ½ euro è stato introdotto nel 2006, ha un peso di 1,25 grammi e un diametro di 14 millimetri. Il taglio da 25 euro è stato introdotto nel 2008, ha un peso di 3,11 grammi e un diametro di 18 millimetri. Il taglio da 50 euro è stato introdotto dal 2004, ha un peso di 6,22 grammi e un diametro di 21 millimetri. Il taglio da 100 euro ha invece un peso di 15,55 grammi e un diametro di 29 millimetri.

Ecco una tabella con tutte le monete euro commemorative fondo a specchio in oro del Belgio, suddivise per l’anno di emissione, il valore facciale e la tematica della commemorazione:

Anno di emissione della moneta in oro FSValore faccialeTema della commemorazione
2002100 euroI fondatori dell’Unione europea
2003100 euroBicentenario di Franc Germinal
200450 euro70° compleanno di Re Alberto II
2004100 euroL’allargamento dell’Unione europea
2005100 euro175° anniversario del Regno della Dinastia
200612 ½ euroIl Re Leopoldo I
200650 euroLo storico Justus Lipsius
2006100 euro175° anniversario del Regno della Dinastia
200712 ½ euroIl Re Leopoldo II
200750 euro50° anniversario del Trattato di Roma
2007100 euro175° anniversario della moneta belga
200812 ½ euroIl Re Alberto I
200825 euroI giochi olimpici Beijing del 2008
200850 euroMaurice Maeterlinck
2008100 euro50° anniversario dell’Expo del 1958 a Bruxelles
200912 ½ euroIl Re Leopoldo III
200950 euro500° anniversario della follia di Erasmo da Rotterdam
2009100 euroIl Re Alberto II e la Regina Paola
201012 ½ euroIl Re Baldovino I
201050 euroCentenario del museo reale dell’Africa centrale
2010100 euro50° compleanno del Principe Filippo
201112 ½ euroIl Re Baldovino I
201150 euroL’invenzione del batiscafo
201150 euroCentenario della scoperta del Polo Sud
2011100 euro150° anniversario della nascita dell’architetto belga Victor Horta
201212 ½ euroLa Regina Paola
201250 euroL’artista Paul Delvaux
2012100 euro500° anniversario della nascita del matematico, astronomo e cartografo Gerardus Mercator
201312 ½ euroLa Regina Fabiola
201350 euroLo scrittore Hugo Claus
2013100 euro20° anniversario della morte del Re Baldovino
201412 ½ euroLa Regina Astrid S. L. Thyra di Svezia
201450 euroIl musicista Adolphe Sax
2014100 euro500° anniversario della nascita di Andreas Vesalius
201512 ½ euroIl Re Filippo
201512 ½ euroLa Regina Mathilde
201525 euroIl Re Carlo V
201550 euro70 anni di pace in Europa
2015100 euroIl Re Filippo
201612 ½ euroLa Regina Elisabetta
201625 euro175° anniversario della Regia società numismatica
201650 euro100 anni della teoria della relatività di A. Einstein
2016100 euroCentenario dell’esecuzione dell’eroina Gabrielle Petit
201712 ½ euroLa Regina Maria Enrichetta
201725 euro25° anniversario del Trattato di Maastricht
201750 euroL’età del ferro e del vetro – La stazione centrale di Anversa
2017100 euro50° anniversario della morte di René Magritte
201812 ½ euroLa Regina Luisa Maria
201825 euro10° anniversario della morte di Hugo Claus
201850 euroIl Barocco e il Rococò – Pieter Paul Rubens
2018100 euro25° anniversario della morte del Re Baldovino
201925 euro90° anniversario della morte di Audrey Hepburn
201950 euro450° anniversario della morte di Pieter Bruegel il Vecchio

Le Monete Commemorative in Altri Metalli

Il Belgio ha iniziato a coniare monete commemorative in metalli non preziosi dal 2015 e sono tutte monometalliche. I tagli sono da 2 euro e mezzo e da 5 euro. Per questo tipo di prodotto numismatico, ad oggi è prevista la sola versione fior di conio.

Qui sotto, una tabella con tutte queste monete in altri metalli coniate dal Belgio divise per l’anno, il valore facciale e il tema della commemorazione, il peso e il diametro:

Anno di emissioneValore faccialeTema della commemorazioneIl peso espresso in grammiIl diametro(Ø)
20152 ½ euroBicentenario della battaglia di Waterloo10 gr.25,5 mm.
20155 euroMons, capitale europea della cultura12,05 gr.30 mm.
20165 euroOmaggio all’astronomo Georges Lamaître12,05 gr.30 mm.
20175 euro60° anniversario del fumetto Gaston Lagaffe12 gr.30 mm.
20182 ½ euroLa nazionale di calcio “I diavoli rossi”10,5 gr.25,65 mm.
20182 ½ euro400° anniversario del Monte di Pietà10,5 gr.25,65 mm.
20185 euroCentenario dell’Armistizio12 gr.30 mm.
20192 ½ euroLa partenza del Tour de France da Bruxelles10,5 gr.25,65 mm.
20192 ½ euro400° anniversario del Manneken Pis10,5 gr.25,65 mm.
20195 euro90° anniversario di Tin Tin12 gr.30 mm.
20195 euro75° anniversario dello sbarco in Normandia12 gr.30 mm.

Conclusione

I prodotti numismatici in euro del Belgio sono: le serie divisionali fior di conio e fondo a specchio, i 2 euro commemorativi FDC e FS, le monete commemorative fondo a specchio in argento, le monete commemorative fondo specchio in oro e le monete commemorative monometalliche realizzate con metalli non preziosi.

I tagli di monete euro belghe più curiosi sono due, ed hanno un insolito valore facciale: 2 euro e ½ (taglio usato per un tipo di versione di moneta monometallica non preziosa) e 12 euro e ½ (taglio usato per un tipo di versione di moneta in oro fondo specchio).

Se vuoi scoprire quali saranno i prodotti numismatici di questo anno 2020 del Belgio, consulta il programma numismatico pubblicato nel sito della zecca belga.

Davide Z.

Laureato in “Comunicazione per le imprese mediali e la pubblicità”, Davide ha trascorso un periodo della sua vita in Slovenia dove si è occupato di scrittura e di realizzazione di contenuti creativi per il web, grazie ad una borsa di studio Erasmus+. Ha frequentato un corso di formazione professionale dedito alla sceneggiatura. È esperto nella realizzazione di prodotti audiovisivi per ragazzi e adolescenti, destinati ai canali web e televisivi.

Recent Posts