Come Posso Riconoscere Una Moneta Contraffatta O Falsa?

La contraffazione di monete, oltre che essere considerata un inganno, qualcuno la definisce anche un’arte. Io preferisco chiamarla col suo nome: inganno. Un inganno che risale al 600 a.C. circa.

Puoi riconoscere una moneta contraffatta o falsa per mezzo dell’osservazione, studiando anche la moneta e imparando a conoscere tutti gli elementi che la costituiscono per poi verificarli ed anche per mezzo del confronto con una moneta che sai essere autentica. Conoscere i falsi resi noti è anche importante per saperli riconoscere.

Andiamo a vedere quali sono questi metodi di contraffazione e di falsificazione, ad esplicitare quali sono questi elementi da saper riconoscere nella moneta che si vuol verificare e i consigli per cercare a monte di non incappare in dei falsi.

Le Monete Contraffatte

In origine, i contraffattori di monete avevano l’intenzione di ingannare commercianti e cittadini. I contraffattori di oggi, realizzano monete contraffatte per ingannare i collezionisti di monete. Il classico contraffattore guadagna i suoi soldi illegalmente prendendo materiale di minor valore e trasformandolo in qualcosa che sembra più prezioso.

Ovviamente, i malfattori non hanno smesso di ingannare i commercianti, ma non li ingannano più con le monete false, bensì con le banconote false, quando riescono a falsificarle. Una moneta contraffatta è una qualsiasi falso prodotto da un individuo senza l’autorizzazione e il consenso del Paese di riferimento o dell’ente emittente.

Inoltre, le monete autentiche possono essere modificate in parte per sembrare monete più costose. Sebbene tecnicamente non si tratti di un falso vero e proprio, è considerato un inganno “bello e buono”. Le persone disoneste sviluppano sempre nuovi metodi di contraffazione delle monete.

Quello che sconvolge è che in Cina è legale coniare dei duplicati di monete di un altro Paese e stanno sempre realizzando nuove e migliori tecniche di contraffazione.

Tipi di Monete Contraffatte

Le monete contraffatte possono essere raggruppate in tre diverse categorie:

  1. I falsi coniati da planchet
  2. Le contraffazioni da stampo autentico
  3. Le monete alterate

I Falsi Coniati da Planchet

I contraffattori producono monete contraffatte allo stesso modo in cui una zecca produce una moneta autentica, da un disco metallico (planchet) che viene colpito tra due matrici di monete in una pressa conica.

Il contraffattore può creare matrici di monete (anche incidendole a mano), per mezzo di uno speciale metodo di erosione a scintilla, utilizzando un tornio per incisione tenendo conto usa serie di elementi utili, tra cui: il trasferimento, la placcatura e l’impatto.

Il falsario carica quindi le matrici della moneta in una pressa conica che utilizza diverse tonnellate di pressione per colpire le monete contraffatte.

Questo processo di fabbricazione è il modo più articolato e costoso per creare una moneta contraffatta. Pertanto, solo le monete più preziose vengono ricreate utilizzando la coniazione da planchet.

Le Contraffazioni da Stampo Autentico

Un modo economico per produrre purtroppo monete contraffatte è quello di creare uno stampo da una moneta autentica e usarlo per coniare una moneta contraffatta.

La creazione dello stampo è abbastanza semplice e diretta. La moneta autentica viene utilizzata come modello per creare i successivi esemplari. I contraffattori apprezzano questo metodo perché il processo non distrugge la moneta originale usata.

Quando gli stampi sono pronti, il metallo fuso viene versato nello stampo. I contraffattori più esperti useranno una centrifuga per assicurarsi che il metallo fuso fluisca nei recessi più lontani dello stampo. Ovviamente non osate addentrarvi in nessuno di questi metodi!

Le Monete Alterate

Il modo più economico e veloce che purtroppo può ingannare il collezionista di monete è prendere una moneta normale e modificarla per farla sembrare una moneta costosa e rara.

Per fare un esempio, un contraffattore può avere un centesimo di euro italiano, rimuovere il segno di zecca e farlo sembrare come un errore di conio di valore.

Le monete divise sono un altro esempio di moneta alterata che è stata radicalmente modificata. Il contraffattore prende due monete comuni, le divide a metà e incolla o salda insieme le due metà per avere qualcosa di apparentemente autentico e di “valore”.

Diagnosticare una Moneta Falsa

Diversi metodi scientifici possono darti un indizio se una moneta è contraffatta o meno. Il primo è avere accesso alle specifiche dettagliate di una moneta autentica.

Questi dovrebbero includere: le dimensioni, il diametro, lo spessore, la composizione del metallo, il peso e tutti gli altri elementi caratterizzanti. Utilizzare una pinza di alta precisione per misurare il diametro e lo spessore della moneta. Utilizzare una bilancia con una precisione al centesimo di grammo per misurare il peso della moneta.

Confronta i tuoi risultati con quelli della moneta originale. Se sono notevolmente diversi, potresti avere una moneta contraffatta.

Usa un magnete estremamente potente per vedere se la moneta è attratta da esso. Se è attestato che la composizione ufficiale della moneta non contiene acciaio, la moneta non dovrebbe essere attratta dal magnete. D’altra parte, se è accertato ufficialmente che la moneta contiene acciaio, la moneta si attaccherà al magnete.

L’Osservazione della Moneta

È importante che impari ad osservare le monete in ogni sua parte. Fai attenzione al colore della moneta per assicurarti che corrisponda alla composizione metallica di una moneta autentica.

Per fare un esempio, i penny Lincoln del ‘43 degli Stati Uniti d’America sono stati realizzati in acciaio zincato. Pertanto, dovrebbe avere un colore di metallo grigio acciaio. Tuttavia, la zecca degli Stati Uniti accidentalmente fece alcuni penny Lincoln del 1943 con il rame. Ne avevamo parlato in questo articolo.

I contraffattori hanno preso autentici penny in acciaio del ‘43 e li hanno placcati con il rame. Ad ogni modo, se un penny Lincoln color rame del 1943 si attacca a un magnete, è una moneta alterata che è stata contraffatta.

Studia esempi di monete autentiche o trova fotografie ad alta risoluzione da fonti affidabili per apprendere le caratteristiche uniche di una moneta autentica. Le aree che dovresti studiare includono la forma delle lettere, la posizione dei numeri, i dettagli sui rilievi e l’aspetto generale di una moneta autentica.

Se le superfici dei dispositivi sono irregolari e prive di dettagli, questa potrebbe essere un’altra indicazione di una moneta contraffatta, ma è solo un esempio. I casi possono essere molteplici e necessitano tutti di grande attenzione.

Osserva anche attentamente la moneta con una lente di ingrandimento che consenta un grande zoom o usa un microscopio specifico. Bisogna ispezionare tutti i dettagli della moneta, nessuno escluso.

Migliorare le Tue Abilità

Migliorare le tue abilità di rilevamento della contraffazione è essenziale per non cadere nelle truffe. Alcune monete contraffatte di alta qualità hanno persino ingannato i numismatici più esperti. È importante conoscere anche il reale processo di conio della moneta che si sta ispezionando.

Per fare un esempio, le prime monete coniate dalla zecca degli Stati Uniti d’America sono state ricavate da stampi che sono stati incisi a mano individualmente da un artista. Quando la matrice si consumava o si spezzava, l’artista ne creava una nuova. Dunque, sebbene due monete possano avere la stessa denominazione e data, quelle monete prodotte da matrici di monete fatte a mano, possono avere delle differenze.

Per rimanere sugli USA, la zecca americana, ha acquistato il suo primo tornio riduttore nel 1833. Il tornio è stato il primo passo per automatizzare la produzione di stampi per monete per garantire la coerenza del design per l’intero anno di produzione.

In altre parole, una moneta prodotta all’inizio dell’anno con una specifica matrice, sarebbe quasi indistinguibile da una moneta prodotta alla fine dell’anno con un diverso set di matrici. Tuttavia, sussistono alcune incongruenze con questo processo manuale.

Il moderno processo di conio ora utilizza computer, presse idrauliche e processi automatizzati per garantire che ogni moneta sia praticamente indistinguibile dalla successiva. Questi progressi hanno reso le monete moderne più difficili da falsificare.

Infine, diventare un esperto nel rilevamento di monete contraffatte è un processo che dura tutta una vita e che ti può richiedere molti anni per affinare le tue capacità.  La costante ricerca e aggiornamento sulle attuali tecniche di contraffazione è la via migliore.

Studiare monete autentiche insieme a monete contraffatte conosciute è il miglior approccio che porta alla strada per diventare un rilevatore di monete contraffatte esperto.

Come Tutelarsi

Ci sono alcuni consigli di base da poter dare su come rilevare monete contraffatte, nella speranza di farti risparmiare denaro evitando l’acquisto di monete contraffatte.

Se hai intenzione di spendere una notevole quantità di euro in una moneta, è una buona idea proteggerti facendo tesoro di questi quattro consigli:

  1. Acquista solo monete corredate da certificato di autenticità emesso da fonti affidabili e rivolgiti solo a negozi ed enti sicuri.
  2. Costruisci una relazione con un rivenditore di monete esperto e acquista le tue monete da quel rivenditore (o dalla zecca di emissione).
  3. Non acquistare monete offerte nei mercatini delle pulci e online. È la strada più facile per essere truffati.
  4. Se ritieni che una moneta possa essere contraffatta, cerca una seconda opinione da parte di un numismatico esperto prima di acquistarla.

Conclusione

I metodi di falsificazione e contraffazione di una moneta sono: i falsi coniati da planchet e quindi da disco metallico realizzato ad hoc, le contraffazioni da stampo autentico e le monete originali comuni che vengono alterate per farle sembrare rare e preziose.

Per riconoscere una moneta falsa o contraffatta è essenziale saper osservare la moneta, conoscerne tutti i dati e quindi gli elementi caratterizzanti, per poi verificarli. Lo studio è lungo e per facilitarlo è importante conoscere nei dettagli anche i falsi già accertati.

Per evitare di ottenere monete false o contraffatte, ossia gli inganni delle persone senza scrupoli, è fondamentale acquistare prodotti numismatici certificati e solo da enti o negozi sicuri, da professionisti fidati. Gli acquisti da privati online e nei mercatini può risultare un approccio negativo ed è preferibile evitarlo in certi casi.

Davide Z.

Laureato in “Comunicazione per le imprese mediali e la pubblicità”, Davide ha trascorso un periodo della sua vita in Slovenia dove si è occupato di scrittura e di realizzazione di contenuti creativi per il web, grazie ad una borsa di studio Erasmus+. Ha frequentato un corso di formazione professionale dedito alla sceneggiatura. È esperto nella realizzazione di prodotti audiovisivi per ragazzi e adolescenti, destinati ai canali web e televisivi.

Recent Posts